Recensione di
Fdating

Fdating
0
3/5
Facilità di utilizzo:
3/5
Caratteristiche:
3/5
Attività:
1/5
Serietà:
3/5
Prezzo:
5/5

50.000 iscritti

Il 70% degli iscritti ha è in cerca di relazioni stabili

60% uomini | 40% donne

Migliori di Fdating

4.2/5
3.4/5
3/5

Recensione dettagliata di
Fdating

FDating logo

Fdating è una compagnia privata della quale non è facile reperire informazioni. Infatti, nemmeno recandosi sul sito stesso è possibile accedere ad un’area che includa ulteriori dettagli.

Il sito appare particolarmente popolare tra donne dell’est europeo, mentre la distribuzione della componente maschile è molto più variegata. Vi sono molti utenti donne che specificano nella loro presentazione di essere alla ricerca di qualcuno con cui avere una relazione seria, possibilmente un matrimonio.

Nonostante il servizio sia gratuito, è opportuno segnalare che non vi sono molti utenti attivi, soprattutto se si considera che è possibile entrare in contatto con iscritti da tutto il mondo e non solo con coloro che si trovano in Italia.

Nelle sezioni successive vedremo nel dettaglio come funziona Fdating e le sue caratteristiche principali. Prima, però, vogliamo darvi un’idea di quali sono le qualità del sito che preferiamo e quelle che ci piacciono meno:

Pro

Sito completamente gratuito

Possibilità di contattare utenti da tutto il mondo

Buon rapporto uomo-donna

Contro

Interfacciata datata

Pochi utenti attivi

Costo di Fdating

Fdating è un sito interamente gratuito. Quindi, non verrà richiesto di effettuare alcun pagamento per accedere alle funzionalità principali o per sbloccarne di altre avanzate. Tuttavia, ciò significa che si dovranno sopportare i numerosi ads pubblicitari sparsi ovunque sulla piattaforma – alcuni addirittura molto grandi e fastidiosi.

Come iscriversi a Fdating

L’iscrizione al sito è molto semplice. Viene richiesto di specificare se si è uomo o donna, il paese di provenienza, il nome utente – che non deve necessariamente corrispondere a quello reale – e inserire un indirizzo e-mail valido. Per ultimare la prima fase della registrazione è necessario acconsentire ai termini e alle condizioni di servizio e alla normativa sulla privacy. È anche possibile effettuare l’iscrizione tramite il proprio account Google.

Il passo successivo è quello di inserire la provincia/regione e città nella quale ci si trova e il fuso orario, indicare il proprio stato civile tra divorziato, single, vedovo o separato, la propria data di nascita, l’altezza, il peso, il colore dei capelli, quello degli occhi, se si abbiano figli o meno, le abitudini riguardo fumo e alcol, le lingue parlate e l’età del partner ideale. A questo punto verrà chiesto ancora una volta di acconsentire ai termini e alle condizioni di servizio per poter ultimare l’iscrizione.

Verrà quindi richiesto di verificare l’indirizzo e-mail. Una volta fatto ciò, si dovrà inserire il proprio numero di telefono. Solo dopo aver ottenuto il codice di conferma e averlo inserito nell’apposito riquadro sarà possibile accedere alla pagina principale del sito.

Come utilizzare Fdating

La piattaforma si presenta con un’interfacciata piuttosto datata e, nonostante sia semplice da usare, il design stile primi anni 2000 rende la navigazione piuttosto confusa.

Il menu principale è situato nella barra orizzontale blu in alto, mentre i sottomenu si trovano nel riquadro giallo appena al di sotto di essa. Ciò è sicuramente intuitivo, ma decisamente poco pratico dal punto di vista della user experience. Inoltre, in base alla sezione che si visita è possibile impostare filtri differenti. Per esempio, all’interno della sezione Galleria, accessibile tramite il menu principale, si possono impostare alcuni filtri, come suddividere gli utenti in base alla lingua parlata. Tuttavia, cliccando su Ricerca, anch’essa situata nel menu principale, è possibile trovare ulteriori filtri, utili per suddividere gli utenti in base ai figli, le abitudini con il fumo e molto altro. Questa suddivisione dei filtri pare non seguire alcuna specifica logica e sicuramente non facilita l’utilizzo del sito.

Un’altra complicazione deriva dal fatto che la traduzione dei contenuti non è accurata e alcune funzioni possono essere difficili da navigare.

Sulla pagina principale è possibile vedere i profili di utenti attivi e di quelli più popolari. Cliccando sul nome dell’utente si viene ridiretti sulla pagina personale dell’iscritto, dove è possibile scegliere l’opzione Invia un messaggio. Qui sorge un altro problema. Se si decide di chattare con persone diverse o se si viene contattati da persone diverse, compariranno delle finestre di chat distinte per ciascuna conversazione, il che è decisamente poco pratico. Inoltre, nonostante sia presente il tasto Invio nella finestra relativa ai messaggi, esso non è funzionate. Si dovrà quindi digitare il testo che si vuole spedire e poi cliccare il comando apposito sulla tastiera.

La struttura dei membri di Fdating

Fdating non è LGBT friendly. Questo perché il sito permette solo di identificarsi come uomo o donna e di specificare eventualmente la preferenza per uno dei due generi.

Gli iscritti a Fdating si aggirano intorno ai 50.000, ma quelli attivi sono decisamente molti meno. Essi corrispondono a uomini per il 60% a uomini e donne per il 40%. La maggior parte dei membri ha un’età compresa tra i 35 e i 55 anni. Utenti più giovani e più maturi rispetto alla fascia d’età principale sono presenti, ma in percentuale nettamente inferiore.

Fdating non è un sito elitario e, per questo, non è richiesto avere un’educazione o una fascia di reddito particolare per poter usufruire dei servizi. Tuttavia, un’età minima è richiesta per potersi iscrivere.

Sicurezza di Fdating

Nel tentativo di aumentare la sicurezza, il sito richiede di inserire il proprio numero di telefono per poter accedere al servizio. In questo modo non si può dichiarare di risiedere in un paese quando in realtà si abita in un altro, poiché non è possibile cambiare il prefisso. Allo stesso tempo, però, questo può ostacolare chi volesse iscriversi nonostante viaggi spesso mantenendo un solo numero di telefono attivo.

Vi sono alcuni profili falsi sulla piattaforma, ma è possibile segnalarli tramite l’apposito tasto, Riporta abuso. Questo è specialmente utile se ci si trova a chattare con persone che iniziano a chiedere soldi, situazione apparentemente frequente su Fdating.

È possibile cancellare il proprio profilo in ogni momento cliccando sull’opzione Cancellare il profilo nel sottomenu situato nel riquadro giallo in alto. Apparirà quindi un tasto che ripete lo stesso comando e, una volta cliccato su di esso, non sarà possibile riattivare il proprio account. Quindi, qualora si desiderasse tornare ad utilizzare il servizio, sarà necessario creare un nuovo profilo.

È consigliato leggere i termini e le condizioni di servizio prima di utilizzare Fdating per essere sicuri di ciò a cui si sta acconsentendo. Un veloce sguardo ad esse non fa emergere nulla di nuovo o particolare, se non che il sito non si assume alcuna responsabilità in caso di truffe subite o per la presenza di profili falsi.

Non vi è una mail diretta tramite cui contattare il team di Fdating. Ci si dovrà quindi recare nella sezione Servizio assistenza posizionata in basso a destra nel piccolo riquadro blu e compilare l’apposito formulario.  

Conclusione

Fdating è un sito d’incontri dedicato a persone in cerca di relazioni stabili con finalità serie. L’utilizzo della piattaforma è completamente gratuito e, per questo, si dovranno sopportare alcuni inserti pubblicitari.

Il sito non è particolarmente attivo, ma vi sono degli utenti che ancora utilizzano il servizio. Come specificato all’inizio, esso è molto popolare tra le donne dell’est Europa. L’età media va dai 35 ai 55 anni e il rapporto uomo-donna è ben bilanciato.

Non esiste la versione mobile di Fdating, ma solo quella da browser.  

Migliori di Fdating

4.2/5
3.4/5
3/5